MIM 0422 330645 - 0422 938584  tvic81300t@istruzione.it  Cod. Mecc. TVIC81300T Cod. Fatt. UFSEMU

Didattica innovativa

L’introduzione di nuove norme e il consolidamento di buone vecchie pratiche, quali la formazione in servizio o la didattica per competenze, rimandano con insistenza all’utilizzo di metodi didattici che richiamano specifiche ontologie.
Esse si basano sul nuovo ruolo dell’insegnante e dello studente e vanno nella direzione della costruzione collaborativa di conoscenza, dell’apprendimento esplorativo e della formazione basata su problemi.
Sperimentare, innovare, attivare trasformazioni richiede la disponibilità di sistemi, strumenti, linguaggi e contesti e la riprogettazione metodologica sia degli ambienti di apprendimento, sia degli ambienti in senso fisico.
L’apprendimento e lo sviluppo delle competenze, va considerato come un processo complesso che difficilmente può separare una competenza dall’altra. Tra queste competenze rientrano anche quelle digitali che vanno a connotare la cittadinanza digitale (ovvero la capacità dell’individuo di partecipare alla società online/del digitale esercitando in maniera adeguata i propri diritti e doveri), ma anche la percezione degli studenti rispetto alle proprie competenze e all’uso che essi possono fare delle tecnologie in grado di favorire lo sviluppo di nuove tipologie di pensiero, nuove forme di apprendimento.
Docenti e studenti possono co-operare nel comune impegno di riconfigurare gli ambienti di apprendimento, l’aula scolastica e i diversi elementi che la compongono.

Alcune tra le strategie didattiche utilizzate più efficaci nel suscitare il coinvolgimento attivo degli studenti e nel favorire i loro processi cognitivi sono:

  • Episodi di Apprendimento Situato e Flipped classroom
  • Cooperative learning
  • Didattica centrata sullo sviluppo delle competenze
  • Strategie didattiche incentrate sul gioco.

Il nostro Istituto è inoltre dotato di strumentazioni digitali che permettono lo svolgimento di attività di coding, making, robotica educativa.